I baci del cane: solo dimostrazione di affetto?

risPETtiamoli Saliva-del-cane-farsi-leccare-è-veramente-pericoloso-678x381-1 I baci del cane: solo dimostrazione di affetto? Mondo Cane
Le leccate: un gesto di amore grande

I motivi per cui un cane lecca

Ve lo confesso: per me, che ho due cani e due gatti, il momento in cui mi leccano, è un momento di piacere e di una soddisfazione incredibile, che non riesco nemmeno a spiegare e che, solo chi ha un animale in casa, può capire.

A seconda che sia il cane a leccarmi o piuttosto uno dei miei gatti, provo sensazioni ed emozioni così diverse, che cercherò comunque di trasmettervi, partendo anche dal significato attribuito scientificamente a questo comportamento animale.

Quando ritorno a casa dopo una lunga giornata di lavoro i mie due cani naturalmente mi aspettano dietro la porta perchè hanno associato l’ora del rientro, ma soprattutto i rumori: l’apertura del portone, giro della chiave nella toppa della serratura ecc. Jako, lo shiba, mi viene a salutare con la sua inseparabile palla da tennis in bocca; scodinzola, mi salta addosso, perde la palla, mi lecca, riprende la palla in bocca, la riperde, mi rilecca. Gringo, il meticcio, scodinzola freneticamente, mi lecca le gambe, mi salta addosso , se fosse più alto e più grande, mi leccherebbe direttamente in faccia.

Mi sembra abbastanza scontato che questo sia il loro modo per darmi il benvenuto, per dirmi “ciao” o “sono contento che sei tornata” o ancora “mi sei mancata”; insomma, personalmente trovo che sia la maniera più esplicita e più efficace che abbia il cane per dimostrare il suo affetto e la sua gioia nel rivedermi. 

I gatti sono più schivi. Non fanno le feste come i cani, ma anche loro in alcuni momenti sanno dimostrare il loro affetto mediante “i baci”. I baci del gatto

Per correttezza di informazione riporto che secondo una ricerca scientifica effettuata da un virologo della Queen Mary University di Londra, ricevere leccate dal proprio cane, può portare alla trasmissione di un microorganismo, che in alcuni soggetti aventi il sistema immunitario debole, può risultare anche letale. D’altro canto, però, ci sono studi in materia, come quello dell’università di Milano con il virologo Fabrizio Pregliasco che ha dichiarato “ è più rischioso baciare un essere umano, in quanto la trasmissione di malattie da uomo a uomo è molto più alta e più probabile che da cane a uomo”

risPETtiamoli perchelecca_aper I baci del cane: solo dimostrazione di affetto? Mondo Cane
Ti voglio bene…

Quindi, i baci come questi, diciamo di primo tipo, quando sono accompagnati da scodinzolamenti e guaiti, sono certamente espressioni di affetto, gioia e felicità.

Mi capita molto spesso, soprattutto quando sono molto stanca, oppure quando non mi sento tanto bene, o ancora quando sono un pò giù di morale che mi sembra che i miei cani capiscano il mio stato interiore. E allora succede che si mettono seduti vicino a me sul divano o che si sdraiano ai miei piedi come se capiscano che c’è qualcosa che non va. Le leccate, in questa circostanza, sono lente e delicate, cadenzate sempre con lo stesso ritmo, intervallate da sguardi languidi e profondi, che io ho sempre interpretato come un modo per consolarmi, come se volessero dirmi “non preoccuparti, ci sono io”.

Tra me ed i miei cani esiste una relazione profonda per cui capita anche che se mi procuro qualche ferita superficiale come un graffio, o una puntura di zanzara grattata energicamente o qualche altra escoriazione superficiale, entrambi i miei cani cercano di “curarmi”, così come avviene in natura quando la mamma si prende cura dei cuccioli e li lecca per far sentire la sua vicinanza, li lecca per pulirli, li lecca per curarli.

In questo caso, anche se non vi nascondo che mi fa comunque piacere, cerco di stare attenta e di non lasciarglielo fare, perchè è pur vero che ci sono batteri e che ovviamente potrebbero infettare la ferita, e quindi invece che farmi del bene come evidentemente loro pensano di farmi potrebbero peggiorare la situazione.

Esistono poi le “leccate” dopo una sgridata o un richiamo particolarmente brusco; in questo caso le leccate sono veloci e quasi compulsive e stanno a significare “sono sottomesso” oppure “scusami non lo faccio più”; infatti in natura i lupi, che sono praticamente gli antenati dei nostri cani domestici, leccano il muso del capobranco, detto anche maschio/femmina ALFA, per dimostrare sottomissione ed appartenenza al branco.

Per ultimo, ma fortunatamente non è il mio caso, se il cane lecca in maniera forsennata senza un motivo apparente ma solo perchè annoiato o per attirare l’attenzione, possiamo pensare ad un comportamento compulsivo che non andrebbe incoraggiato; se non riuscite a gestire questa situazione e il cane si lecca soprattutto le zampe o la zona vicino alla coda, così tanto da procurarsi delle lesioni, vi consiglio di portare il vostro Fido da un veterinario prima e magari da un esperto in problemi comportamentali poi, che aiuteranno il vostro cane a superare questo momento di difficoltà.

risPETtiamoli cane-lecca-malattia-1024x682 I baci del cane: solo dimostrazione di affetto? Mondo Cane
Ti amoooo